RECENSIONE libro: Le vacanze dei reietti.

In questo spazio dedicato alla recensione di un libro di un autore/autrice emergente vi mostrerò la mia opinione personale riguardo le letture che affronterò, sperando di far immergere anche a voi, insieme a me, in queste avventure fuori dalla nostra realtà.

Recensione libro: Le vacanze dei reietti.

Chi sono?

Mi chiamo Ilaria Marconicchio e sono una ragazza determinata, solare e piena di idee. Sono un’autrice, fondatrice e direttrice di una Casa Editrice ma recensisco anche i libri degli autori emergenti, dando loro modo di farsi conoscere e scoprire il mondo della scrittura. Sono altruista e amo immergermi in nuove avventure grazie alla penna dell’autore a cui devo questo articolo.

E qui dirò la mia sul libro di Marica Di Palo, autrice di “Le vacanze dei reietti”.

RECENSIONE libro: Le vacanze dei reietti: l’autrice

Marica Di Palo è una studentessa nata nel 2002 in un piccolo paesino della Puglia.

Si diletta nell’arte della scrittura sin da quando aveva 14 anni e sogna di proseguire i suoi studi all’università alla facoltà di lettere moderne.

Appassionata del genere thriller e horror, scrive un libro con l’intenzione di dare vita ai suoi personaggi.

Si definisce impetuosa, caparbia e realista.

RECENSIONE libro: Le vacanze dei reietti: Trama

Il tempo passa, l’uomo non cambia.

Dopo la terza Guerra Mondiale, in una società che ha compreso i propri errori, non c’è posto per chi non si uniforma alle regole.

I reietti sono destinati a essere imbarcati in un ultimo estremo viaggio su una nave mercantile, per morire da qualche parte nell’oceano.

Ladri, spacciatori, assassini, ma nel cargo c’è anche un famigerato serial killer pronto a eliminarli uno a uno.

Approdare a terra ferma è l’unica salvezza, ma le imprese della Morte Rossa hanno alimentato una spaventosa leggenda…

“A quanto pare su questa nave c’era un serial killer e le guardie forse non sono riuscite a ucciderlo. Non fidarti di nessun uomo.”

RECENSIONE libro: Le vacanze dei reietti: cosa ne penso

Secondo libro dal genere thriller letto in vita mia, seconda volta che le emozioni prendono il sopravvento.
Credevo veramente di non amarlo questo genere e, invece, mi sta attirando parecchio.

Ci troviamo a bordo di una nave, e tra i personaggi c’è un killer. Spero vivamente di non essere l’unica ad aver associato ciò ad “Among us”, e mi ha attratto molto anche questa similitudine.

Mentre leggevo ho provato tanti dubbi, paure, inquietudine e facevo tante supposizioni. Alcune le indovinavo, mentre altre no. (E mi applicavo pure…)


Ogni personaggio presente è un criminale, e ognuno di loro ha delle colpe che non lo rendono pulito.

Non possono abbassare la guardia per cercare di non essere uccisi dal killer che si nasconde tra di loro, mentre le donne provano a salvarsi da sole perchè non sono reginette in cerca di un cavaliere che le protegga.

Sono arrivata alla conclusione con tanta ansia, una tensione assurda, ed è grazie all’autrice se sono riuscita a provare queste sensazioni.


I personaggi sono descritti e caratterizzati molto bene; ne ho odiati alcuni, e ad altri mi sono persino affezionata.

Questo libro mi ha dato una carica di adrenalina nonostante io mi inquieti subito e non sia difficile spaventarmi.

Mi sono immedesimata in ogni scena e personaggio. Lo stile di Marica è semplice, diretto e non usa molti giri di parole.

Questo è un thriller con molti punti di vista in cui, in ognuno di essi, si cerca di capire chi sia la Morte Rossa.

Consiglio la lettura per scoprire, dopo di me, chi sia questo killer. Non ve ne pentirete.

RECENSIONE libro: dati del libro

Autrice: Marica Di Palo

Genere: Thriller

Numero di pagine: 205

Costo e-book: N/D

Costo cartaceo: 14,25€

Link d’acquisto

RECENSIONE libro: il mio pensiero per te

Siamo giunti alla fine di questo articolo, e oltre a ringraziarti per la tua attenzione ci tenevo a cederti l’occasione di leggere in modo gratuito, da smartphone o kindle, i tuoi libri preferiti con Kindle Unlimited scegliendo tra più di 1 milione di titoli!

Dove puoi trovarmi:

Vuoi una recensione per il tuo manoscritto?

Puoi scrivermi al mio profilo Instagram pubblico, oppure al profilo dedicato appositamente per questo genere di articoli, ricevendo poi una risposta nel minor tempo possibile.

Se ti va lasciami un commento qui sotto, sarò lieta di leggere il tuo riscontro.

Iscriviti alla mia newsletter gratuita, lasciando i tuoi dati nel modulo a fine articolo, per non perderti nessuna delle novità che sto per introdurre.

Un saluto da un’inguaribile romantica!

Iscriviti alla mia Newsletter per non perderti alcuna novità, e ti farò scoprire mondi nuovi in cui cimentarti quando ne senti l’esigenza!

Lascia un commento