DOPO QUANTO TEMPO UN UOMO SI PENTE DI AVER LASCIATO

DOPO QUANTO TEMPO UN UOMO SI PENTE DI AVER LASCIATO?

Sei stata lasciata, non ne sei felice, ci pensi spesso ma, cosa più fastidiosa, senti una morsa al petto al solo sentire il suo nome. Vorresti sapere se gli manchi o in quanto tempo possa pentirsene della sua decisione, vero?

In questo articolo non ti dirò quello che vuoi sentirti dire, ma solo quello che penso realmente. Il mio più grande pregio è proprio questo, e mi aiuta a guadagnare la vostra fiducia.

DOPO quanto tempo un UOMO si PENTE di aver LASCIATO

Come la penso:

Come ormai ben sapete adoro indicarvi quanto subdola può spesso essere l’apparenza maschile. Vedo sempre del marcio, ho sempre delle opinioni su di loro che, da bravi bimbi, rispettano alla perfezione. (ironia)

Mi viene chiesto spesso: «Ilaria, ma secondo te dopo quanto tempo un uomo si pente di aver lasciato?»

E mi verrebbe da accarezzarti la nuca, provando compassione, e dirti: «Un bimbo capriccioso ha dei ripensamenti, un uomo sicuro delle sue scelte no».

Non sono una persona che serba rancore, ma con la mia esperienza ho capito molte cose su di loro, nonostante io non abbia avuto molte relazioni nella mia vita… ma osservare la vita altrui era diventato un passatempo per la mia crescita personale.

Cosa devo fare per capire se lui possa pentirsi della sua scelta?

Prima di tutti devi capire che, come detto prima, un uomo sicuro non si pente delle scelte che fa, magari può ritornare sui suoi passi a causa dei sentimenti che raffiorano ma… non è una persona matura a pentirsene.

La stessa cosa l’ho ripetuta in quest’altro mio articolo, in cui mi veniva chiesto dopo quanto tempo un uomo sente la mancanza.

Ti tolgo il dubbio in merito alla tua richiesta, e sul pentimento che può provare un uomo. Sei pronta?

Vuoi seriamente avere una risposta a questa domanda? Beh… allora ti dirò una cosa sciocca quanto vera a questo quesito.

Ci sono due tipi di “uomini” che lasciano:

  • Quello sicuro di sè, che se mette un punto rimane nella sua posizione
  • Quello che lascia per motivazioni frivole e ha la brutta abitudine di tornare sempre sui suoi passi

Perchè, siamo oneste, ci sono delle differenze abissali tra le due categorie; e adesso te le mostrerò.

Quello sicuro di sè:

Questa categoria la preferisco di gran lunga perchè lui prende una decisione, magari ti fa anche del male, ma dopo non torna creando quell’effetto tira e molla in cui ci soffrirai ripetutamente.

E dalla scelta presa capirai anche il valore del suo affetto perchè, se ti lascia per una motivazione frivola e del tutto banale, forse non era innamorato di te e si è aggrappato alla più stupida per poter andare via. Ma ripeto, un uomo si comporterebbe in modo diverso: te ne parlerebbe fin dal principio.

Un uomo lascia nonostante i sentimenti se deve.

Quello FRIVOLO:

Dio… qui ci servirebbe un poema per descrivere quanto siano immaturi certi uomini.

L’uomo frivolo è colui che si aggrappa a tutto e ti lascia con superficialità solo perchè si sente potete e in dovere di andare e tornare quando vuole.

Si allontanerà, dirà agli altri che starà bene, seguirà altre ragazze sui social e vivrà la sua vita fino a quando tu, donna, ti mostrerai in ugual modo: spensierata.

E lì, solo lì, lo vedrai comparire come se niente fosse mai accaduto, come se tu non avessi mai sofferto per lui e come se non avesse mai ignorato il tuo malessere.

Quindi…

Ma qual è la conclusione a questa situazione? Dopo quanto tempo un uomo si pente di aver lasciato?

Ti ho lasciato leggere tutto ciò solo per indirizzarti a una singola risposta:

se ne pentirà colui che non troverà una persona come te, quando le sue distrazioni inizieranno a mancare, quando non soffrirai più e capirà di non averti più in pugno e lì ti riempirà la testa di frasi melense a cui, se darai ascolto, ti aggrapperai per quel barlume di speranza che ti porterà nuovamente in quel circolo vizioso in cui lui va via per poi ritornare da te, promettendoti che cambierà per poi, una volta capito che sei di nuovo sentimentalmente presa da lui, trattarti come ha sempre fatto.

Quindi, ancora, la mia risposta definitiva è che un uomo immaturo non se ne pentirà mai davvero, e sta a te accorgertene. Alcuni ti riempiranno di sole chiacchiere, che circoleranno nella tua mente fino a crederci.

E io ne sono sicura che tu, cara mia, cederai ancora per il sentimento che provi nei suoi confronti.

Ma, Ilaria, se io avessi bisogno di sostegno nel caso lui tornasse ma io non so riconoscere se è sincero con me?

Come dico in ogni articolo, io ci sono. Mi trovi nella sezione CONTATTI, o su INSTAGRAM in cui ho il profilo pubblico. Mi rende felice l’idea di supportare qualcuno, motivo per cui scrivo su questo blog!

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: